.

In un cantina del centro di Aosta la fondazione di una loggia massonica

Nel 2015, a settembre, in quella cantina fu costituita la loggia, secondo la ricostruzione riportata dal gip di Torino nell'ordinanza degli arresti eseguita due giorni fa. «All'interno del tempio provvisorio - scrive il giudice - vi erano persone già appartenenti alla massoneria, alcuni dei quali semplici apprendisti che è il primo grado della massoneria». Secondo le ricostruzioni frutto delle indagini erano «presenti alla cerimonia» anche «Antonio Raso», che voleva affiliare nuovi massoni, e «probabilmente Paolo Contoz», ex consigliere regionale eletto con la Stella Alpina.

«Il giorno prima della costituzione della loggia, nella stessa cantina Contoz, Raso, insieme a un commercialista e a un agente immobiliare, si trovarono - scrive il gip - a essere gli aspiranti cavalieri della appena costituita commanderia di Aosta dell'Ordine Mondiale dei Cavalieri Templari di Jesuralem».

 

M.C.

 



Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it