Polizia di Aosta sventa il furto di 2 tonnellate di rame

AOSTA. Le Volanti della Questura di Aosta hanno sventato ieri mattina un maxi furto di rame ai danni della Pila Spa.

2x300Gli agenti hanno recuperato un migliaio di cavi, prelevati dal cantiere dalla stazione di Acquefredde, per un totale di circa 2 tonnellate di materiale il cui valore si aggira sui 10.000 Euro.

I ladri, spiega la Questura, sono entrati in azione alle prime ore del mattino con due furgoni lungo la strada per Pila. Gli strani movimenti sono stati segnalati alle pattuglie che prontamente, insieme ai colleghi della Stradale, hanno organizzato dei posti di blocco. I furgoni sono stati individuati poco dopo dalla polizia e dai carabinieri sulla strada per Pila ed a Pont Suaz, ma della banda di ladri nessuna traccia: probabilmente sono stati messi in allarme e hanno preferito darsi alla fuga abbandonando mezzi e refurtiva.

Il rame è stato restituito alla Pila Spa mentre sui furgoni sono in corso gli accertamenti della Scientifica.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it