.

Morta per overdose la 32enne trovata senza vita vicino alla Dora Baltea

La procura di Aosta verso l'archiviazione dell'indagine per omicidio

 

Procura di Aosta

Sono pronti i risultati dell'esame tossicologico effettuato su Jessica Lesto, la trentaduenne aostana trovata senza vita in una buca sul greto della Dora Baltea lo scorso 31 maggio.

L'esito delle analisi conferma i sospetti iniziali: la donna è deceduta per «acuta intossicazione da cocaina», dunque per overdose. Il decesso risale a un periodo compreso tra i 15 e i 30 giorni precedenti al ritrovamento, avvenuto nei pressi di un accampamento improvvisato lungo il fiume in seguito a una segnalazione alla polizia.

La donna potrà adesso essere sepolta grazie al nulla osta per i funerali concesso dalla procura. Suo marito, il 37enne Dia Matabara, risulta irreperibile.

In seguito al ritrovamento del corpo era stato aperto un fascicolo per omicidio che a questo punto potrebbe a breve essere archiviato.

 


M.C.

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it