Avviato l'iter di scioglimento anticipato del Consiglio regionale della Valle d'Aosta

Pin It

Entro 15 giorni il presidente della Regione dovrà firmare il decreto, poi ci saranno le elezioni

Consiglio regionale

AOSTA. L'iter di scioglimento anticipato del Consiglio regionale della Valle d'Aosta è iniziato. La presidente Emily Rini ha avviato la procedura questa mattina inviando le comunicazioni ufficiali al presidente della Regione ad interim Renzo Testolin ed agli altri 33 consiglieri regionali.

Spetta ora al presidente della Regione, entro 15 giorni, decretare lo scioglimento anticipato dell'assemblea legislativa valdostana e indire le elezioni, fissandone la data di svolgimento entro i 90 giorni successivi alla data del decreto.

Qualche precisazione in più sulla data delle elezioni arriva direttamente dalla presidenza del Consiglio: "Ai fini della fissazione della data delle elezioni bisogna, inoltre, tenere conto di quanto dispone l'articolo 4, comma 4, della l.r. 3/1993, ai sensi del quale «i comizi elettorali sono convocati dal Presidente della Regione con decreto da pubblicarsi nel Bollettino Ufficiale della Regione non oltre il sessantesimo giorno antecedente la data stabilita per la votazione.»".

Lo scioglimento anticipato è la conseguenza della mancata formazione di una nuova maggioranza e di un nuovo governo pienamente funzionante entro i 60 giorni dalla data di presa d'atto delle dimissioni dell'ex presidente Antonio Fosson, coinvolto nell'indagine Egomnia sul voto di scambio politico-mafioso insieme ad altri politici che siedono e sedevano in Consiglio regionale.

 

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it