Election Day in Valle d'Aosta, bocciata in Commissione proposta di Alpe

Parere negativo a maggioranza all'accorpamento delle consultazioni

AOSTA. La proposta del gruppo Alpe di accorpare in un'unica tornata, attraverso un'apposita legge, le consultazioni elettorali e referendarie è stata bocciata dalla Commissione Istituzioni e Autonomia del Consiglio regionale della Valle d'Aosta. Il parere negativo è arrivato con due voti a favore e cinque contrari.

La proposta di legge, presentata per la prima volta nel 2014, è stata rispolverata ed aggiornata da un emendamento presentato da Alberto Bertin. L'obiettivo era quello di risparmiare sull'"enorme dispendio di risorse conseguente allo svolgimento separato delle consultazioni elettorali rispetto a quelle referendarie".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it