.

Acqua potabile che odora di gasolio, segnalazioni da Aosta e dintorni

Segnalazioni da Aosta, Roisan, Saint-Christophe e Gignod

 

Segnalazioni di acqua potabile che odora di gasolio sono giunte da diversi cittadini che abitano in alcune zone di Aosta, in particolare le frazioni di Arpuilles e Porossan e a est del Buthier, e di Roisan, Gignod e Saint-Christophe. Le utenze sono servite dall'acquedotto intercomunale dell'Unité Grand-Combin. 

Lo sgradevole odore proviene, secondo le indicazioni, dall'acqua potabile dei rubinetti delle abitazioni. 

«Attualmente da parte dei gestori competenti sono in corso accertamenti che sembrerebbero averne identificato la provenienza da una sorgente della comunità montana della quale, a titolo precauzionale in attesa dei risultati delle analisi in corso di svolgimento, è stato interrotto l'utilizzo», comunicano gli enti interessati. Sono iniziate le operazioni di spurgo delle tubazioni. Dove possibile si sta ricorrendo all'uso di sorgenti alternative.

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it